sabato 20 ottobre 2012

Omaggio a Francesca Woodman

Invitata da Antonella Tavarella di Words Social Forum a partecipare ad un omaggio in parole tutto dedicato a Francesca Woodman, non potevo che accettare! 


Francesca è Francesca. Troppo. Tanto. Ho scelto una singola foto (ardua, ardua decisione!) e vi ho cercato dentro le parole, in un viaggio continuo da lei e me, come una tessitura da guardare solo alla fine, da lontano, per leggerla.



Francesca non ha bisogno di parole, ma noi abbiamo bisogno di Francesca.  






Ditemi tutti i segreti,
insegnatemi, lasciatemi sapere
con un segno sulle ginocchia.

Io sarò cauta, vi somiglierò piano piano, un po' per volta.
Resterò nel mondo, prometto, ma voi ditemi.
Non chiederò altro.
Mi farò crescere, resterò.

Datemeli ora, in mano.
Serrerò subito il palmo e manterrò, nessuno intuirà cosa stringo.

Se me li dite, io starò buona, mi contenterò.
Adesso, qui, così: vedete?
So stare quieta e quieta ancora di più.

Ma loro sapevano che stavo mentendo. 

Nessun commento:

Posta un commento