domenica 22 gennaio 2012

Lichis!

A volte quando domandi ad un seme come si chiama lui ti risponde, credetemi. Dovete essere dolci, però - mi raccomando - o appassionati. Diciamo appassionatamente dolci.

Ma in questo caso, l'illustratrice nonché estimatrice di frutti tropicali Sara Stefanini è stata più veloce e mi ha subito rivelato che: trattasi di Lichis!

E io, che il lichis non l'avevo mai mangiato, sono corsa a provvedere.




Il gusto è delizioso ma la sorpresa più bella per me è stata la tonalità del colore rosa all'interno della buccia. Perché i colori danno da mangiare agli occhi e quel rosa mi mozza il fiato.

Infine: potevo non tentare di far germinare questi semi? Certo che no! Sono in un vasetto, ora, immersi nell'acqua. Tutti dicono che facilmente ne spuntano germogli ma che poi la pianta non sopravvive. Tutti confermano che è alquanto improbabile ottenerne dei frutti in queste zone.
Ma fa bene alla salute e alla galassia ogni tanto imbastire amori impossibili.

Buoni lichis a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento